L’Almanacco Vero sett. n. 49-50 dal 30 novembre al 13 dicembre ’20

 

Blog in italiano  – tempo di lettura:  4 min
Blog in English  – reading time: 4 min

________________

Blog in italiano

Ciao a tutti i nostri ascoltatori, in particolare a Lobna dalla Tunisia, Gabriela dal Brasile e Francesco da Malaga che ci hanno scritto e benvenuti tra i nostri patrons a Edda e Alla. Un caro saluto anche a Cesar che ci ha scritto dandoci ottimi spunti per il nostro canovaccio di oggi!

 

2 dicembre

1942 Fermi innesca la prima reazione nucleare a catena: all’Università di Chicago, il celebre scienziato italiano Enrico Fermi tiene la prima dimostrazione di reazione nucleare a catena artificiale, autoalimentata, accendendo la prima pila atomica, la Chicago Pile-1 (CP-1). «Il navigatore italiano è appena sbarcato nel nuovo mondo»: con questo messaggio in codice viene comunicata al Presidente degli Stati Uniti d’America Roosevelt, la riuscita dell’esperimento di Fermi, già Nobel per la fisica nel 1938. La pila rappresenta il primo esempio di reattore artificiale a fissione nucleare al mondo. Il successo dell’esperimento del 2 dicembre 1942 spianerà, purtroppo, la strada al Progetto Manhattan sulla costruzione delle prime bombe atomiche. E ciò in parte offuscherà il valore scientifico dell’esperimento di Fermi, al quale verrà intitolato il dipartimento di fisica della Università di Chicago.

7 dicembre

43 a. C muore CiceroneMarco Tullio Cicerone muore per una congiura a Formia. E’ stato un grande politico romano, filosofo, oratore e modello di stile per gli autori del primo secolo a. C. Ha lasciato una vastissima produzione letteraria e ha soprattutto avuto il merito di divulgare il pensiero greco nella cultura latina, creando anche un lessico filosofico latino (cioè trovò per ogni termine filosofico specifico greco, l’equivalente latino).  E’ nel nostro linguaggio comune l’espressione “fare da Cicerone“, utilizzata per indicare chi veste i panni di guida in una visita ad una città o ad un museo, o più genericamente chi mostra di avere una spiccata abilità dialettica. Cicerone finisce i suoi giorni nella sua casa in provincia di Latina, dove lo raggiungono i sicari mandati da Marco Antonio, politico romano suo acerrimo nemico, contro il quale Cicerone aveva scritto le famose Filippiche, 14 orazioni in cui attaccava con violenza Antonio.

Oggi l’espressione “fare una filippica” viene utilizzata col significato di “pronunciare un discorso violento contro qualcuno”, “fare una violenta requisitoria”, “lanciare un’invettiva”.

 

13 dicembre

1903 – viene brevettato il cono gelato: L’’emigrante Italo Marchioni, marchigiano d’origine, ricevette negli USA il brevetto del cono gelato. Marchioni era già conosciuto per le strade di New York, dove vendeva ghiaccioli al limone serviti ai clienti dentro bicchierini di vetro. La necessità di sostituire i bicchierini di vetro – che finivano per rompersi o che i clienti dimenticavano di restituire – portò inizialmente all’intuizione di un foglio di carta a forma di cono, utilizzato come contenitore del gelato.

Visto il successo che il gelato da passeggio riscuoteva nei clienti, cercò di utilizzare un supporto commestibile e abbinabile come gusto con il sapore del gelato. La soluzione fu una cialda da piegare a forma di cono, nel momento in cui era ancora calda. La successiva concessione del brevetto accreditò Marchioni come l’inventore del cono gelato. Siamo orgogliosi di ricordare che il gusto stracciatella è stato inventato da una gelateria di Bergamo alta!

Il 13 dicembre di ogni anno per i bambini italiani, soprattutto del nord Italia e della Sicilia (ma anche nel nord Europa) è un giorno magico, perché arriva Santa Lucia che porta i doni ai bimbi buoni!!! Nei giorni precedenti, i bambini scrivono una letterina a Santa Lucia in cui elencano i loro desideri e promettono buoni propositi, la sera della vigilia preparano cibo e latte per lei e per l’asinello che l’accompagna. Santa Lucia, è realmente esistita, è una delle ultime martiri cristiane. Di origini siciliane (era di Siracusa), scelse di dedicare a Dio la propria vita, anche se era promessa sposa ad un giovane ricco. Nel 304, durante la grande persecuzione voluta dall’imperatore Diocleziano nei confronti dei cristiani nell’Impero romano, venne torturata ed uccisa. Da allora venne venerata come santa e le sue spoglie divennero meta di pellegrinaggi.

 

14 dicembre

1946 – nasce Stan Smith : Stanley Roger “Stan” Smith è un ex tennista americano, in attività dal 1968 al 1981. Ha vinto due tornei di tennis del Grande Slam (US Open nel 1971 e Wimbledon nel 1972). Era forte anche in doppio dove ha raccolto diversi successi nel Grande Slam. Il suo nome, oltre che negli albi d’oro tennistici, è da qualche decennio sulle scarpe di milioni di persone. Negli anni ’60, quando le Adidas Stan Smith erano le “Adidas Halliet”, non avevano le caratteristiche che oggi le rendono riconoscibili in tutto il mondo. Ecco un’altra piccola curiosità: fino al 1971 sulla linguetta delle sneakers Stan Smith era ancora presente la faccia di Robert Halliet. A partire dal 1971 il successo di queste scarpe fu inarrestabile: nel 1988 Adidas entrò addirittura nel Guinness World Record per aver venduto 22 milioni di paia di scarpe in un solo anno mentre. Smith ha scritto una sua biografia intitolata ironicamente:” Stan Smith, qualcuno crede che io sia una scarpa”.

Cubo spera che Santa Lucia passi anche da lui…gli porterà doni o carbone?

Ora vi salutiamo ma non senza prima fare pubblicamente i complimenti a Marco Cappelli, del podcast “Storia d’Italia” che ha vinto il concorso come migliore podcast straniero dell’anno!!! Siamo onorati di averlo avuto nostro ospite nell’episodio 37 L’origine dei calendari con italiastoria.com e nell’episodio 29 le origini dell’italiano vero.

Un caro arrivederci a tutti!

By Sara🎙🇮🇹

►Prova ad ascoltarci con trascrizioni e sottotitoli:
https://www.litalianovero.it/wp/trascrizioni-episodi/
Se le provi migliori e ci sostieni.💪

►Ti piace il nostro podcast? Per favore sostienici al costo di un caffè perché
senza di voi non ci sarebbe il podcast:
https://www.patreon.com/litalianoveropodcast

 

________________

Blog in Inglese

 

Hello to all our listeners, especially Lobna from Tunisia, Gabriela from Brazil and Francesco from Malaga who wrote to us and welcome among our patrons to Edda and Alla. A warm greeting also to Cesar who wrote to us giving us excellent ideas for our canvas today!

2 December

1942 Fermi innesca la prima reazione nucleare a catena (Fermi triggers the first nuclear chain reaction): At the University of Chicago, the famous Italian scientist Enrico Fermi holds the first demonstration of artificial, self-powered nuclear chain reaction, lighting the first atomic battery, the Chicago Pile-1 ). “The Italian navigator has just landed in the new world”: with this coded message, the success of Fermi’s experiment, already winner of the Nobel Prize for physics in 1938, is communicated to the President of the United States of America Roosevelt. The battery represents the first example of an artificial nuclear fission reactor in the world. The success of the experiment of December 2, 1942 will, unfortunately, pave the way for the Manhattan Project to build the first atomic bombs. And this will partly cloud the scientific value of Fermi’s experiment, to which the physics department of the University of Chicago will be named.

December 7

43 A.D. Cicero dies: Marco Tullio Cicerone dies for a conspiracy in Formia. He was a great Roman politician, philosopher, orator and model of style for the authors of the first century BC. C. He left behind a vast literary production and above all had the merit of disseminating Greek thought in Latin culture, also creating a Latin philosophical lexicon (that is, he found the Latin equivalent for each specific Greek philosophical term). In our common language, the expression “fare da Cicerone” (to be Cicero) is used to indicate those who take the role of guide in a visit to a city or a museum, or more generally those who show a strong dialectical ability. Cicero ends his days in his house in the province of Latina, where he is joined by the assassins sent by Marco Antonio, his archenemy Roman politician, against whom Cicero had written the famous Philippics, 14 prayers in which he violently attacked Antonio.

Today the expression “fare una filippica” (make a tirade) is used with the meaning of “delivering a violent speech against someone”, “making a violent indictment”, “launching an invective”.

December 13

1903 – the ice cream cone is patented: Emigrant Italo Marchioni, originally from the Marche region, received the patent for the ice cream cone in the USA. Marchioni was already known on the streets of New York, where he sold lemon popsicles served to customers in small glass cups. The need to replace the glass cups – which ended up breaking or that customers forgot to return – initially led to the intuition of a cone-shaped sheet of paper, used as an ice cream container. Given the success that walking ice cream enjoyed in customers, he tried to use an edible support that could be combined as a flavor with the flavor of the ice cream. The solution was a wafer to be folded into a cone shape while it was still hot. The subsequent granting of the patent accredited Marchioni as the inventor of the ice cream cone.

We are proud to remember that the stracciatella flavor was invented by an ice cream shop in upper Bergamo!

December 13 every year for Italian children, especially in northern Italy and Sicily (but also in northern Europe) is a magical day, because Santa Lucia arrives bringing gifts to good children!!! In the previous days, the children write a letter to Saint Lucia in which they list their wishes and promise good intentions, on the evening of the eve they prepare food and milk for her and for the donkey that accompanies her. Saint Lucia, really existed, is one of the last Christian martyrs. Of Sicilian origins (she was from Syracuse), she chose to dedicate her life to God, even if she was betrothed to a rich young man. In 304, during the great persecution wanted by the Emperor Diocletian against Christians in the Roman Empire, she was tortured and killed. Since then she was venerated as a saint and her remains became a pilgrimage destination. Cube hopes that Santa Lucia will also pass by him … will she bring him gifts or coal?

Now we greet you but not without first publicly congratulating Marco Cappelli, of the podcast “Storia d’Italia” who won the competition for best foreign podcast of the year !!! We are honored to have had him as our guest in episode 37 L’origine dei calendari con italiastoria.com and in theepisode 29 le origini dell’italiano vero.

14 December

1946 – Stan Smith is born: Stanley Roger “Stan” Smith is a former American tennis player, active from 1968 to 1981. He won two Grand Slam tennis tournaments (US Open in 1971 and Wimbledon in 1972). He was also strong in doubles where he garnered several successes in the Grand Slam. His name, as well as in the tennis gold books, has been on the shoes of millions of people for some decades. In the 1960s, when the Adidas Stan Smith were the “Adidas Halliet”, they did not have the characteristics that today make them recognizable all over the world. Here is another little curiosity: until 1971 the face of Robert Halliet was still present on the tongue of the Stan Smith sneakers. From 1971 the success of these shoes was unstoppable: in 1988 Adidas even entered the Guinness World Record for having sold 22 million pairs of shoes in just one year. Smith wrote his biography ironically titled: “Stan Smith: Some Think I’m a Shoe”.

A dear goodbye to all!

By Kevin (ItalianRocks)

►Try listening to us with transcripts and subtitles:
https://www.litalianovero.it/wp/trascrizioni-episodi/
If you try them you improve and support us.💪

►Do you like the podcast? Please support us at the cost of a coffee
without you there would be no podcast:
https://www.patreon.com/litalianoveropodcast

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name

E-Mail

Website

Comment

L'Italiano Vero è un progetto libero finanziato dagli ascoltatori e dalle ascoltatrici.

L’Almanacco Vero sett. n. 49-50 dal 30 novembre al 13 dicembre ’20

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi